Regali e auguri di Natale: cosa dice il bon ton classico

Versione stampabileSegnala

Manca poco al Natale e, chi più chi meno, tutti pensiamo ai regali. Cosa comprare alla collega? E ai suoceri? E alla vicina di casa che ti porta spesso i suoi biscotti appena sfornati? Ci sarebbe anche il portinaio e l’insegnante di piano di tua figlia. La lista è infinita! E il problema non è solo cosa scegliere. Lo sai che esistono delle regole di galateo da ricordare quando fai un regalo di Natale e devi inviare gli auguri? Purtroppo, vivendo nel XXI secolo, tutto è diventato digitale, e c’è chi ha inaugurato un galateo 2.0 che prevede l’invio di cartoline elettroniche e l’uso degli inviti online per non sprecare carta. Personalmente sono per il bon ton classico: trovare un biglietto d’auguri nella buca delle lettere ha tutt’altro sapore che ricevere un’e-mail facilmente cancellabile con un clic! Quelle che seguono sono delle regole di stile sempre valide, che ti faranno fare ancora più bella figura in un’epoca dove tutto è digitale!

1. Organizzati con largo anticipo, perché i regali dell’ultimo momento portano spesso a scelte sbagliate. Se inizi a pensarci prima del 23 dicembre, segna idee, gusti e passioni dei destinatari su un taccuino. Ti sarà di aiuto quando vai per negozi.

2. Non scegliere un oggetto che piace solo a te. Pensa ai gusti e agli interessi del destinatario. Un libro d’arte, per quanto magnificamente illustrato, non lo puoi regalare a chiunque. Evita anche di farti coinvolgere dalle mode del momento, o di precipitarti in un negozio di elettronica: non è detto che smartphone, custodie per il tablet e GPS siano apprezzati da tutti.

3. Non fare un dono troppo costoso e impegnativo perché potresti mettere in imbarazzo la persona che lo riceve.

4. Approfitta di questa festa per fare un regalo a una persona con la quale vuoi sdebitarti.

5. Se devi fare un dono a una persona con cui c’è un rapporto formale, mandalo con un fattorino o un corriere.

6. La confezione è importante: utilizza carta natalizia non riciclata e, anche se siamo nell’era 2.0, aggiungi un bigliettino con una dedica personalizzata. Se sei amante del fai-da-te puoi confezionarli tu stessa magari con del materiale di riciclo.

7. Non consegnare un regalo troppo personale davanti a tutti. Un completino intimo sexy per la fidanzata potrebbe mettere in imbarazzo i presenti, non credi?

8. In tempo di crisi, il bon ton moderno prevede la possibilità di riciclare un dono non gradito o di scarso utilizzo. Un cesto alimentare non si butta, si ridona a chi ne ha bisogno o lo apprezza.

shadow

Commenti

Aggiungi un commento