Il galateo della neve in città

Versione stampabileSegnala

Candidi fiocchi di neve scendono dal cielo in questo inizio di marzo, e le città si tingono di bianco ricordando il periodo natalizio. La neve cittadina è questo: da un lato ti fa sognare romantici giorni in montagna, dall’altro crea molti inconvenienti di cui faresti volentieri a meno. La puoi amare o detestare, fatto sta che quando arriva devi essere preparato. Segui queste moderne regolette di bon ton e tutto ti sembrerà più sopportabile e divertente!

N. 1 - Outfit: Un proverbio norvegese recita così: “non esiste qualcosa chiamato brutto tempo, solo vestiti inadatti”. Infatti. Evita capi pregiati, tacchi, minigonne ma anche l’abbigliamento sportivo da alta quota. Coprirsi è doveroso, trasformarsi in un orso polare ridicolo.

N. 2 - Comportamento: sostieni chi non riesce a camminare bene sulla neve o rischia di scivolare, specialmente le persone anziane e i bambini. Non ridere delle cadute altrui: non sempre sono innocue. Sii tollerante con i maleducati.

N. 3 - Divertimenti: fare palle di neve ci fa ritornare tutti un po’ bambini, ma attenzione a dove e a chi vengono lanciate. Colpire il viso non solo è di poco gusto, ma anche pericoloso. Usa slittini e bob solo in posti sicuri, per esempio in un giardino o un parco, con la dovuta accortezza.

N. 4 - In auto: pulisci il parabrezza per evitare che la neve accumulata sul tetto scivoli sulla strada o su qualcuno. Riduci la velocità e non fare manovre brusche. Tutto il testo non è questione di bon ton ma di sicurezza!

N. 5 - Fuori casa: se è nevicato tanto durante la notte, la mattina armati di pala, guanti, stivali e sale e spala la neve caduta sul tuo accesso privato, posto auto o garage, e dove può servire. Non attendere che lo facciano gli altri. E non tenere occupato un posto auto già spalato con una sedia o altri ingombri per evitare che qualcuno si infili…

N. 6 - Locali pubblici: scuoti cappotto, cappello, guanti ecc. dopo aver varcato la soglia del locale, ma prima di sederti al tavolo. Lascia all’entrata l’ombrello.

N. 7 - Lamentele: la neve può essere un impiccio in città, ma non possiamo farci niente. Non lamentarti in continuazione e pensa piuttosto agli aspetti positivi di questo evento: potresti approfittarne per prenderti un giorno di ferie, indossare finalmente quel maglione norvegese che ti hanno regalato a Natale, coccolarti con della cioccolata con panna, accendere il caminetto o la stufa immaginando di essere in una baita di montagna.

Quali altri regole di galateo vorresti aggiungere?

shadow

Commenti

Aggiungi un commento